Vivere per Sempre in Crociera: ecco come fare e i prezzi!

vivere per sempre in crociera

Quello di vivere per sempre in crociera è il sogno di molti, soprattutto di pensionati che vogliono girare il mondo godendosi il meritato riposo.

La domanda sorge spontanea. È davvero possibile vivere tutto l’anno in crociera?
Andiamo a scoprirlo!

Si può vivere sempre in crociera?

La risposta è si, si può vivere in crociera e ci sono alcune compagnie crocieristiche che permettono proprio questo tipo di sistemazioni.

Addirittura in alcuni casi è possibile acquistare delle cabine, e si dovrà solo pagare un importo mensile per usufruire di tutti i servizi della nave.

Vi spiego adesso nel dettaglio come fare, sia per le crociere tradizionali che per quelle specializzate sul lungo termine.

Vivere sulle crociere tradizionali (MSC o Costa)

Molti di voi conosceranno sicuramente le crociere grazie alle grandi compagnie come MSC Crociere o Costa Crociere.

Dovete sapere che queste compagnie vendono solo itinerari singoli, quindi dovete prenotare di volta in volta la vostra cabina per tutto il tempo in cui volete rimanere a bordo.

Ovviamente dovete muovervi con anticipo perché potrebbe succedere di trovare la nave piena oppure la vostra cabina già prenotata da qualcun’altro. In genere è possibile prenotare con circa 2 anni di anticipo, quindi se volete vivere su queste navi dovete assicurarvi di avere una cabina sempre prenotata.

Il consiglio migliore potrebbe essere quello di non scegliere navi troppo grandi ma preferire navi più piccole e in cui si respiri una maggiore sensazione di relax.

Vivere in crociera per il giro del mondo

Sia MSC che Costa offrono anche crociere più lunghe di circa 3 o 4 mesi in giro per il mondo. Prenotando una crociera di questo tipo potrete assicurarvi alcuni mesi a bordo, tra l’altro vedendo sempre posti diversi.

Alla fine di quell’itinerario però potreste essere costretti a cambiare nave. Anche in questo caso, se volete rimanere a bordo, prenotate con anticipo la permanenza dopo il giro del mondo.
Oppure, se vi piace cambiare, potete spostarvi un altra nave.

Le crociere specializzate per viverci

Ci sono poi alcune crociere che sono proprio specializzate per chi vuole vivere in crociera con la pensione o per chi lavora da remoto.

In realtà non sono tante, si tratta di un mercato molto di nicchia e che attira poche persone, di solito molto facoltose. Andiamo comunque a vedere quelle più famose.

The World

crociera the world

La The World è una nave residenziale che permette ai suoi passeggeri di viverci a bordo mentre viaggia intorno al globo.

Non bisogna prenotare, come le normali crociere, ma si acquista una vera e propria cabina.

La nave ha circa 170 appartamenti, diversi per grandezza, per numero di passeggeri ospitabili ed ovviamente per prezzo.

Una volta acquistato il vostro appartamento potete stare sempre in crociera oppure potete utilizzarla durante le vacanze, proprio come se fosse uno yacht personale.

Sulla nave si trovano davvero tutti i comfort: dai ristoranti, alla palestra, alla spa, agli intrattenimenti culturali. La rotta della nave è decisa dagli stessi residenti, ed a differenza delle normali crociere è possibile portare degli ospiti a bordo.

Victoria Majestic

nave da crociera Victoria Majestic

Victoria Majestic è una nave da crociera progettata per chi desidera vivere a bordo a tempo pieno. Offre una varietà di residenze, dalle suite monolocali a lussuosi appartamenti, completi di tutti i comfort.

La nave è praticamente la MS Veendam che era utilizzata dalla Holland America Line, magari qualcuno di voi ci sarà stato a bordo. Poi è stata venduta qualche anno fa ed è stata adesso riutilizzata dalla compagnia Victoria Cruises per questo nuovo tipo di crociere.

La compagnia dice che è il modo perfetto per cambiare vita e visitare facilmente tutto il mondo. Si può lavorare a bordo grazie alla connessione internet veloce e non c’è bisogno di pensare a cucinare, a lavare o a pulire. Il personale si occupa di tutto!

MV Narrative

nave da crociera MV narrative

Ci sono poi alcune crociere che sono già in programma, una tra queste è la MV Narrative che farà parte del gruppo Storylines. Il progetto è per una nave residenziale piuttosto grande, da circa 550 appartamenti.

Visto il numero piuttosto importante di ospiti, i prezzi sono leggermente inferiori rispetto alle compagnie concorrenti. Sulla MV Narrative potrete acquistare una cabina per circa 800.000€.

Gli interni sono progettati per massimizzare lo spazio e il comfort, con diverse opzioni abitative che vanno da piccoli studi a grandi appartamenti.

A bordo non manca davvero niente, ci sono moderne strutture come palestra, spa, ristoranti e spazi per lo studio ed il lavoro.

MV Narrative seguirà un itinerario che cambia ogni anno, permettendo ai residenti di sperimentare culture diverse e paesaggi mozzafiato mentre mantengono uno stile di vita rilassato e confortevole.

MS Utopia

MS Utopia è un altra nave in programma, un progetto che prevede una divisione a metà delle cabine. Saranno circa 200 quelle in vendita ed altre 200 quelle che verranno affittate per brevi periodi.

Uno degli aspetti unici di MS Utopia è il suo focus sull’educazione e l’apprendimento continuo, con conferenze, workshop e altre opportunità educative e di sviluppo personale che saranno disponibili per i residenti.

In realtà il progetto doveva vedere la luce già da qualche anno ma l’inaugurazione della nave è stata più volte rimandata. Penso che se la maggior parte degli appartamenti non vengano venduti in anticipo difficilmente queste navi vedranno ufficialmente la luce.

Quanto costa vivere in crociera

Iscriviti gratis a Noi Crocieristi cliccando qui. Riceverai i nostri migliori consigli e le offerte esclusive sulle prossime partenze!

Veniamo ora alla domanda che molti di voi si saranno fatti: “Quanto costa vivere sempre in crociera?“.

Il prezzo per acquistare una cabina su una crociera residenziale va dagli 800.000 fino a superare anche i 10 milioni di euro.

Una volta acquistata la cabina bisogna pagare una quota annuale che include cibo, pulizia e tutti i servizi. Questa quota può andare dai 50.000€ fino anche a 500.000€ all’anno per le navi più lussuose.

Al contrario, se lasciate perdete queste navi per ricchi, le crociere tradizionali possono arrivare anche a 3.000-3.500 euro al mese. Quindi con circa 40.000 euro l’anno dovreste riuscire a farcela, certo su quelle navi fareste quasi sempre lo stesso itinerario.

Conviene vivere in crociere o in una casa di riposo?

Dal punto di vista del prezzo conviene sicuramente vivere in una casa di riposo. In queste strutture per anziani il prezzo più basso parte da 1.000 euro al mese mentre per le crociere dovreste calcolare almeno 3.000 euro al mese, secondo un calcolo approssimativo.

Poi ovviamente bisogna fare delle valutazioni più precise. Sul prezzo possono incidere molte variabili come la località in cui vi trovate, la crociera che volete fare, la tipologia di cabina.

Tenete presente che per passare tutto il tempo in crociera probabilmente dovrete scegliere almeno una cabina con balcone. Secondo me sarebbe dura viaggiare costantemente in una cabina interna.

La coppia di pensionati sempre in crociera

Tra le notizie, si sente spesso parlare di pensionati che passano la vita in crociera. Ad esempio è diventata molto famosa la storia di Marty e Jess Ansen, una coppia di pensionati australiani.

La coppia ha iniziato il loro viaggio il 16 giugno 2022 a bordo della nave Coral Princess di Princess Cruises, dove hanno prenotato 51 crociere consecutive, passando più di 500 giorni in mare​​​​.

Secondo Marty e Jess, vivere su una nave da crociera è meno costoso che stare in una casa di riposo. In più, i due amano l’intrattenimento che è possibile trovare a bordo tra sport, lezioni di ballo e spettacoli teatrali.

La coppia è diventata come una seconda famiglia per molti membri dell’equipaggio che, quanto tornano a casa per alcune settimane e tornano sulla nave, ritrovano Marty e Jess ad accoglierli nuovamente​.

Questa storia può essere sicuramente d’inspirazione per chi vuole fare una vita non convenzionale e affascinante. I due hanno dimostrando che la pensione può essere un’opportunità per esplorare nuove possibilità e stili di vita.

La pensionata che ha venduto tutto per vivere in crociera

C’è poi la storia di Sharon Lane, una pensionata che ha deciso di vendere tutto per vivere su una nave da crociera.

La nave su cui viaggia è la MV Gemini, che ha in programma soste in 375 porti durante il viaggio di tre anni.

La nave visiterà destinazioni in tutto il mondo, dall’India alla Cina, alle Maldive, all’Australia. Sharon ha pianificato di trascorrere più tempo a bordo della nave rispetto a molti altri passeggeri, affermando che per lei la parte più bella è quella di poter essere vicina al mare.

La donna dice di essersi pentita per gli anni trascorsi a rimandare i viaggi, aspettando il “momento perfetto” per partire. Ora incoraggia gli altri a non rimanere a casa, ma ad esplorare il mondo prima che sia troppo tardi per farlo.

Condividi l'articolo! Potrebbe essere utile ad un altro crocierista!

Lascia un commento