Crociere più Belle: gli itinerari da fare almeno una volta nella vita!

crociere più belle

Qualche giorno fa stavo pensando che qui sul blog vi parlo spesso delle navi più belle, più grandi e più moderne.

Però, se ci penso bene, non vi parlo quasi mai degli itinerari, che alla fine dei conti sono il vero cuore pulsante di questo viaggio.

Di conseguenza, ho deciso di rimediare con questo articolo in cui vi andrò a parlare degli itinerari da sogno per le crociere.

Come forse potrete immaginare, ci sono molte crociere che raggiungono posti unici e spettacolari, e sarebbe impossibile elencarli tutti. Ho quindi deciso di parlare di quelli che secondo me, e secondo le recensioni dei passeggeri, sono i più belli in assoluto.

Crociera in Alaksa

paesaggio della crociera in alaska
Paesaggio della crociera in Alaska

Non so se conoscete l’Inside Passage in Alaska, ma è un un insieme di fiordi e canali che si sviluppano sulla costa Settentrionale tra l’Alaska del Sub e la Columbia Britannica.

Questo è, secondo me, uno dei paesaggi naturali più belli che si possano ammirare attraverso una crociera. La maggior parte delle zone hanno una natura completamente incontaminata che vi lascerà davvero a bocca aperta.

Di solito, le crociere partono da Vancouver o da Seattle, e fanno tappa nelle piccole isole e cittadine costiere che si trovano sul tragitto. Qui potrete ammirare le maestose montagne, le foreste e ghiacciai, in particolare nel famoso Parco nazionale di Glacier Bay.

Di solito le compagnie offrono diverse attività proprio per permettere ai passeggeri di stabilire un contatto con questo paesaggio. Ad esempio vengono organizzate escursioni in kayak, è quindi possibile pagaiare di fianco ai ghiacciai e osservare da vicino la fauna selvatica.

Un’attività che mi piace molto, ed ho trovato parecchio divertente, è anche quella della pesca al salmone.

In alternativa, gli amanti della storia, possono esplorare le città della corsa all’oro come Skagway o la capitale, Juneau, che ha una ricchissima storia mineraria. Anche le esperienze culturali sono piuttosto interessanti, con la possibilità di visitare le comunità native Tlingit e Haida e di conoscere la loro storia.

Skagway in Alaska
Skagway in Alaska

Devo ammettere che la parte che preferisco di più è quella di potersi addentrare proprio in un luogo molto diverso dal nostro Mediterraneo. In questi mari è possibile vedere spesso megattere, leoni marini, orsi e aquile.

Su alcune crociere ci sono anche degli esperti naturalisti che spiegano le caratteristiche degli animali e i loro habitat naturali, insomma secondo me è una crociera molto interessante anche per i bambini.

Crociera ai Fiordi Norvegesi

crociere ai fiordi norvegesi
Crociere ai Fiordi Norvegesi

I Fiordi Norvegesi sono molto più conosciuti dai crocieristi italiani, visto che si trovano più vicino a noi e quindi sono più facili da raggiungere.

Il paesaggio è abbastanza simile a quello dell’Alaska anche se qui, ovviamente, c’è meno freddo e non ci sono grandi ghiacciai.

Anche ai Fiordi Norvegesi si può ammirare uno degli ambienti più incontaminati del pianeta, caratterizzato da pareti rocciose e boschi di latifoglie e conifere.

Le grandi navi di solito partono da Kiel in Germania o da Copenhagen in Danimarca. Tra le tappe imperdibili c’è Bergen, una delle città più belle della Norvegia, circondata dal secondo fiordo più lungo del mondo caratterizzato dalle acque blu intenso e dalle maestose scogliere.

paesaggio dei fiordi norvegesi
Paesaggio dei Fiordi Norvegesi

Le attività comprendono escursioni in punti panoramici, visite ad aree storiche e immersioni nella storia e nella cultura vichinga. Ovviamente si possono visitare anche le incantevoli cittadine lungo i fiordi, come Flåm, famosa per il suo treno panoramico.

Le compagnie offrono anche esperienze più particolari come le escursioni in barca, in kayak oppure in bici. Poi sta a voi scegliere in base a cosa preferite.

Crociera ai Caraibi

vista di Nassau durante una crociera ai Caraibi
Vista di Nassau durante una crociera ai Caraibi

I Caraibi sono il sogno di ogni appassionato di crociere. Questo itinerario offre un’eccezionale varietà di esperienze, sia per chi vuole rilassarsi sia per chi è appassionato di avventura.

Per esempio, potete rilassarvi e prendere il sole sulle tantissime spiagge tropicali, oppure potete immergervi nella storia e nella cultura locale, anche attraverso le tante delizie culinarie che questi posti hanno da offrire.

Le crociere nei Caraibi orientali prevedono spesso soste a St. Kitts, uno stato insulare dal paesaggio molto particolare.
Pensate che unisce acque cristalline ad imponenti paesaggi montuosi.

C’è poi la tappa a Porto Rico, nota per la vivace Old San Juan e per la foresta nazionale caraibica El Yunque National Forest, che vi consiglio assolutamente di vedere.

Le rotte dei Caraibi occidentali, invece, fanno tappa soprattutto a Grand Cayman, che come dice il nome stesso è la più grande delle isole Cayman.
Qui potete praticare snorkeling ammirando i colorati paesaggi marini ed anche qualche relitto di nave. Mentre le crociere che fanno tappa in Belize vi porteranno ad immergetvi nell’affascinante mondo delle antiche rovine Maya.

Alla fine dei conti, ogni destinazione dei Caraibi ha un fascino unico, con tante attività pensate appositamente per i turisti.
Qui sotto potete vedere la foto di un’esperienza che prevede l’incontro con le tartarughe marine.

Incontro con le tartarughe marine
Incontro con le tartarughe marine

Volevo aggiungere che molti crocieristi mi dicono che gli piacerebbe molto fare una crociera ai Caraibi ma sono frenati dal prezzo.

In realtà queste crociere, a differenza di quello che si potrebbe pensare, non sono poi molto più costose rispetto a quelle nel Mediterraneo.

Quello che fa lievitare il prezzo, per noi italiani, è soprattutto il volo per gli Stati Uniti.
Se riuscite a trovare un volo a buon prezzo allora vi consiglio sicuramente questo tipo di crociera.

Crociera alle Isole Greche

Iscriviti gratis a Noi Crocieristi cliccando qui. Riceverai i nostri migliori consigli e le offerte esclusive sulle prossime partenze!

navi da crociera a Santorini
Navi da crociera a Santorini

Se preferite non allontanarvi troppo e restare nel nostro mare, vi consiglio senza dubbio la crociera delle Isole Greche.

In realtà è un itinerario molto famoso, quindi sono sicuro che molti di voi lo avranno già fatto, però se non ci siete ancora stati dovete rimediare assolutamente.

Non c’è bisogno di presentazioni, è inutile che vi dica quanto ricca di storia e cultura sia quella regione europea. Di solito le tappe da non perdere sono Santorini, di cui vi ho già parlato nel dettaglio in questo articolo, ed ovviamente Mykonos, che tutti conoscono per la sua straordinaria atmosfera e per le splendide spiaggie.

una via con tavolini a mykonos
Una via con tavolini a Mykonos

Se c’è nell’itinerario vi consiglio anche una visita a Creta, che è davvero ricchissima di storia. Piacerà molto soprattutto agli appassionati di archeologia e mitologia.

Una cosa che voglio sottolineare è che si tratta di un itinerario bello da fare soprattutto quando c’è il sole. In questo modo potete godere appieno dei colori del mare, delle spiagge e dei caratteristici paesini.

Io quindi consiglio le Isole Greche solamente d’estate. So che qualche compagnia fa questa tratta anche ad Ottobre ma personalmente vi sconsiglio di andare troppo in avanti con il periodo, vi perdereste tutta le bellezza delle spiagge.

Crociera in Nuova Zelanda e Australia

crociera in nuova zelanda
Crociera in Nuova Zelanda

Se volete fare una crociera diversa, e con un itinerario inusuale, potete pensare a quella della Nuova Zelanda e dell’Australia. In questo modo potete ammirare e godere dei paesaggi e della fauna di entrambi i paesi.

Quello che mi piace di questo itinerario è che unisce visite a grandi città, a visite incentrate più sull’avventura e sulla natura.

Per esempio, si possono visitare città cosmopolite come Sydney, facendo tappa agli iconici Opera House e Harbour Bridge.

la Sydney Opera House vista dalla nave da crociera
La Sydney Opera House vista dalla nave da crociera

Oppure si può visitare Auckland, la più grande città in Nuova Zelanda famosa per la sua Sky Tower e gli innumerevoli musei.

Allo stesso tempo, l’itinerario è ricco di bellezze naturali come il Fiordland National Park in Nuova Zelanda, famoso per i suoi fiordi, e la natura selvaggia della Tasmania.

Si possono fare tour in barca per vedere delfini e balene oppure ammirare gli animali simbolo di queste zone, ovvero i canguri e i koala.

delfino in crociera
Delfino visto durante una crociera

Crociera alle Capitali del Nord Europa

centro di amsterdam
Centro di Amsterdam

Un altro degli itinerari più belli da poter fare in crociera è quello delle capitali del Nord Europa.

Questo crociere vi danno la possibilità di visitare, con un solo viaggio, diverse delle più iconiche città del nostro continente.

Ad esempio, si può visitare Amsterdam, con i suoi pittoreschi canali e i musei di fama mondiale come il Museo Van Gogh.
Oppure Le Havre, una cittadina sulla costa settentrionale della Francia da cui si può raggiungere Parigi per un’escursione alla Torre Eiffel o al Louvre.

Per proseguire il viaggio, alcune crociere preferiscono orientarsi sulle città dei paesi scandinavi come Copenaghen e Stoccolma. Mentre altre crociere fanno tappa a Southampton da cui, in circa 1 ora e mezza, si può raggiungere Londra.

museo del titanic
Il museo del Titanic a Southampton

Fate attenzione perché dopo Brexit è obbligatorio il passaporto per le crociere in Regno Unito, quindi controllate sempre attraverso questo articolo dove si spiego se serve il passaporto in crociera.

Crociera alle Hawaii

crociera alla hawaii tramonto
Foto alle Hawaii al tramonto

Chiudiamo questa lista di itinerari spettacolari da fare in crociera, con un altra meta che molti sognano ovvero le isole delle Hawaii.

Secondo me la crociera è perfetta per visitare questi posti, perché vi da la possibilità di vedere molte isole in poco tempo. Ad esempio con un unico itinerario potete visitare Maui, Oahu, Kauai, e la Big Island.

Vi posso dire che ogni isola offre paesaggi unici che possono andare dai crateri vulcanici della Big Island alle scogliere della Na Pali Coast di Kauai.

Tra le attività più gettonate c’è ovviamente lo snorkeling (soprattutto nel cratere Molokini di Maui), ma anche il surf sulla spiaggia di Waikiki a Oahu o le escursioni nelle meravigliose foreste pluviali di Kauai.

lava tube alle hawaii
Lava Tube alle Hawaii

Un altro punto di forza di queste crociere è la cultura hawaiana, infatti si può partecipare ad una tradizionale Luau, la festa hawaiana che si festeggia di domenica caratterizzata da canti e balli.

L’unico contro delle crociere alle Hawaii è che sono pochissime le compagnie che le organizzano. Io vi consiglio di farla con la Pride of America di Norwegian Cruise Line che, secondo le recensioni di chi c’è stato, è la migliore per visitare questo meraviglioso arcipelago.

Per concludere

Volevo concludere questo articolo dicendo che gli itinerari delle crociere sono tutti belli. In ogni posto c’è qualcosa da scoprire e qualcosa di nuovo da conoscere.

Il mio consiglio, però, è quello di cambiare itinerario quando potete. Mi capita spesso di vedere persone che fanno la crociera sempre con lo stesso giro, per comodità del porto di partenza o perché preferiscono una nave nuova.

Invece, secondo me, è l’itinerario la parte più importante di una crociera e quelli che abbiamo visto in questo articolo andrebbero fatti almeno una volta nella vita.

Condividi l'articolo! Potrebbe essere utile ad un altro crocierista!

Lascia un commento